Il problema siete voi

C’è un decreto che prevede il ripristino della circolazione tra regioni a partire dal 3 giugno.

E c’è un decreto di cui lo stesso Salvini è autore che prevede fino a tre anni di carcere per chiunque usi, durante una manifestazione, qualsiasi strumento di “mascheramento facciale”.

E lui, Salvini, per il 2 giugno, indice una manifestazione nazionale dove migliaia di persone devono scendere in piazza – come dice il manifesto dell’adunata – in “tutta sicurezza”, ovvero col volto coperto dalla mascherina.

Nel frattempo Zaia (quello che “li abbiamo visti tutti i cinesi mangiare topi vivi”), non in una conversazione privata sciaguratamente intercettata, ma in una conferenza stampa ufficiale, con estrema sicurezza ha detto che siccome il virus “sta perdendo forza così rapidamente, viene per forza da un laboratorio”, perché “quando mai si è visto un virus che perde forza con questa velocità?”.

Non stiamo parlando di due militanti sbronzi, ma di SALVINI e ZAIA.
Ovvero il segretario ex ministro dell’interno (e premier in pectore di un ipotetico governo a trazione leghista) e il governatore della Regione Veneto.
Cioè, IL MEGLIO che LA LEGA può offrire.

Ma il problema non sono loro.
Mica è proibito essere coglioni, mica è reato sparare puttanate. Anche sotto casa mia è pieno di coglioni del genere che sparano puttanate dalla mattina alla sera, e non pretendo mica di impedirglielo.
Quindi il problema non sono i coglioni, non sono Salvini e Zaia in quanto tali.
Il problema è che a differenza di quelli sotto casa mia non si limitano al palcoscenico del bar.
Il problema vero, il gigantesco problema, siete VOI, voi che gli date un microfono in mano, li considerate statisti e li votate pure.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *