“Con tanti saluti da parte de Libano” (“Romanzo criminale” – “Tutto il resto è noia”)

“Con tanti saluti da parte de Libano”
… e la mano del Freddo che affonda senza pietà nel cuore del Teribbile, onorando la promessa fatta poco prima al Libanese che aveva chiesto: “A Fre’… piantaglielo ner core”.
Una delle cose più riuscite della splendida serie “Romanzo Criminale”, è l’uso mai banale delle più popolari canzoni anni 70 e 80.
Qui c’è “Tutto il resto è noia” di Califano.
Semplicemente perfetta.
Guardare – e ascoltare – per credere.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *