Firenze, un film

Riccardo Lestini con FIRENZE, UN FILM a INCONTRI LUNARI, Libreria Equilibri, PONTEDERA (PI), 4 agosto 2020

“C’è un film dietro ogni mattina. Questo pensa il vecchio Bob, che poi tanto vecchio non è, trentadue anni o giù di lì. Ma così lo chiamano tutti, da una vita, e lui, vecchio ha finito per sentircisi davvero. Alle sei è già in piedi, caffè sul fuoco e videocamera sdraiata sul tavolo e già pronta per l’uso, che il film nascosto dietro ogni mattina si cerca a quest’ora, quando la luce è perfetta e Firenze una vergine in bianco e nero dove tutto può ancora accadere… “

La Firenze che non ti aspetti, quella nascosta, sotterranea e maledetta, che non trovi sulle cartoline né sulle guide turistiche. Quella feroce degli anfratti sconosciuti di certe vie del centro, della noia, dell’ipocrisia, dell’angoscia delle periferie. La Firenze più autentica e vera, unta di lampredotto e bestemmie, incazzosa e superba, sboccata e principesca, che prendendoti per il culo riesce a svelarti l’universo.

IL LIBRO LO PUOI TROVARE E/O ORDINARE IN QUALSIASI LIBRERIA ITALIANA
IN FONDO ALLA PAGINA C’E’ UN ELENCO IN CONTINUO AGGIORNAMENTO DI LIBRERIE “AMICHE”, CHE HANNO IL ROMANZO SEMPRE DISPONIBILE A SCAFFALE

PER ORDINARE IL LIBRO on line

IBS
LA FELTRINELLI
MONDADORI STORE
LIBRERIA UNIVERSITARIA
AMAZON

 

Guarda la PHOTOGALLERY del TOUR

Il tour

E finalmente il TOUR, quello vero!
Piano piano, lentamente, ovviamente in sicurezza, con tanta prudenza e quintali di speranza, proviamo a ripartire.
Ecco le prime date ufficiali: 

DOMENICA 2 AGOSTO, Passignano sul Trasimeno (PG), Rocca Medievale, ore 21,30

MARTEDI 4 AGOSTO, Pontedera (PI), Libreria Equilibri, spazio antistante – Rassegna INCONTRI LUNARI, ore 21

DOMENICA 23 AGOSTO, Piegaro, Associazione Culturale IL BORGO – Aperitivo Letterario, ore 18,30

VENERDI 28 AGOSTO, Cortona, Festival Antiquaria, ore 18,30

DOMENICA 29 AGOSTO, DerutaBookFest, ore 18

***CALENDARIO IN CONTINUO AGGIORNAMENTO — SONO ATTUALMENTE IN PREPARAZIONE ALTRE DATE***

Le recensioni a “Firenze, un film”

FIORELLA CASUCCI su L’ETRURIA

CONCETTA MARCHESE su VIALEGGENDO

Armonico, maleducato, profondo, cinico, sensibile, crudo, poetico, violento, mai retorico ma terribilmente autentico.
Una Firenze che non é Firenze, ma é Firenze.
Una Periferia che si confonde con il Centro Storico, e che diventa periferia di anime.
Anime sbandate, confuse, smarrite.
Smarrite nelle difficoltà della vita.
Smarrite nella paura di crescere, di sbagliare, di affrontare il presente e nemmeno permettersi di sognare il futuro.
Vittime che si confondono con i carnefici e i carnefici che diventano vittime.
Una gincana di eventi in una fredda giornata d’inverno.
E poi Lei.
Cosí tanto bella e perfida da lasciarti senza fiato. Che la guardi e tutto si ferma e anche la tua vita può restare lì un secondo ad aspettare, quando si guarda Firenze negli occhi.
di ELENA BELLAVITA

Firenze un tempo, ma non secoli fa, era piena di cinema. Prime, seconde, terze visioni, cinema dessai, a luci rosse, sale parrocchiali e cineforum di ogni tipo. Poi, ancor prima dell’avvento delle Paytv e dei DVD, una sciagurata e fallimentare politica di trasformazione di quasi tutti i cinema del centro (ma non solo) in sale Bingo, ha rapidamente privato la città ed i suoi cittadini di questo bene e di questa riserva così preziosa. Ma Firenze, lo sappiamo bene, è essa stessa una grande, meravigliosa ed inesauribile sala cinematografica a cielo aperto, basta saperla osservare, come fa Riccardo Lestini in questo suo splendido romanzo, con le lenti del cineasta negl’occhi ma l’esposimetro nel cuore. Poco importa se si tratti di una piccola via del centro storico o di una ben poco edificante periferia, ogni luogo di Firenze si presta a raccontare storie ed un’umanità diverse. Perché in fondo i suoi personaggi li abbiamo incontrati tutti, anche se non li abbiamo mai conosciuti, fanno comunque parte del nostro bagaglio di geografia umana, anche se non ci siamo mai fermati a capire chi fossero veramente. Non inporta, ci pensa l’autore ad aprire una finestra, forse solo una fessura, su di una loro giornata qualunque, ma che per il lettore diventa un sunto di tutta la loro vita. Una vita dove, grazie alla bravura descrittiva di Riccardo, si alternano in modo mirabile tutti i possibili registri narrativi e tutte le conseguenti emozioni, dalle risate alle lacrime, dalla tenerezza al pulp. Una commistione perfetta tra il mestiere dello scrivere e l’esigenza del raccontare, con un taglio che guarda sempre e comunque ai margini, alle storie di confine, quelle meno visibili (un valore aggiunto a parer mio), con la capacità straordinaria di immedesimarsi in ogni personaggio ed in ogni contesto, rimanendo sempre credibile. “Firenze, un film” è molto di più che un semplice atto d’amore per una delle più belle città del mondo, è l’apassionata dichiarazione di uno spasimante che chiede, in ginocchio, alla donna adorata di continuare a condividere un cammino di vita insieme a lui. E quello spasimante è Riccardo, e quella donna è la scrittura. Bravo Riccardo, continua a scrivere.
(Riccardo Lestini, Firenze, un film, Edizioni Fogliodivia, 2020) LORENZO MONTEMAGNO CISERI

ANNA GELARDI PARLA DI “FIRENZE UN FILM” A “IL MONDO INCANTATO DEI LIBRI

RECENSIONE DE “LA BOTTEGA DEI LIBRI”

RECENSIONE DE L’ARABA FENICE

FIRENZE, UN FILM A RADIO BLOG

FIRENZE PROTAGONISTA DEL NUOVO ROMANZO DI RICCARDO LESTINI (da Modulazioni Temporali)

SCRITTORI IN WEB RADIO (Lestini presenta “Firenze, un film” alla radio dell’Istituto Sismondi-Pacinotti)

RECENSIONE SU “IL MIO MONDO DI LIBRI”

SU UMBRIAECULTURA

“Le trame non esistono e non esistono preamboli né spiegazioni, esistono occhi, confusi scampoli di vita, frammenti di storie da rincorrere e perle improvvise e inattese da imprigionare per qualche istante”.

Ovvero una città che si frantuma nelle esistenze dei suoi personaggi: senza retorica, senza epicità artefatta, ché c’è insospettata bellezza persino nel dolore quotidiano e nella quotidiana eccitazione, nell’illusione e nel disincanto, nella tragedia e nella commedia. Tutto insieme nella vertigine di un film, cioé di un romanzo, che non vuole dimostrare niente: e che nel farlo dimostra invece che di una qualche narrazione anche noi lettori dovremo pur fare parte.

(… E si: Riccardo è un caro amico. Ma no: non ha bisogno della claque. Perciò questo “Firenze, un film” ordinatelo, compratelo, leggetelo: ma non per fare un favore all’autore e meno che mai a me, ma a voi stessi)
di JACOPO MORDENTI

Da leggere tutto d’ un fiato, un libro scandaloso, ma non per il linguaggio usato dall’ autore; sono scandalosi alcuni personaggi e, non perché offendono il comune senso del pudore, ma perché non reagiscono ad un lento abbrutimento e si limitano a consumare la vita senza viverla. Tra le righe si raccontano verità amare, vissute tra le quattro mura o in un bar; tra le righe si racconta un mondo maschilista, insoddisfatto, violento e terribilmente scontato, così scontato che sembra normale. E la “normalità” è un concetto che in questo racconto, assume un’ accezione del tutto negativa, è una normalità brutale e per nulla rassicurante …
di FRANCESCA D’ASCENZI

Librerie Amiche

Ovvero dove sicuramente trovi SEMPRE i nostri libri: 

FIRENZE:  Libreria L’Ora Blu; Libreria Cafè La Cité; Libreria Gioberti; Libreria Gioberti 2; Libreria Rinascita
SESTO FIORENTINO: Libreria Rinascita
FIGLINE VALDARNO: Libreria La Parola/
PISTOIA: Libreria Lo Spazio diviadellospizio/
PONTEDERA: Libreria Equilibri
PISA: Libreria Civico 14
CORTONA: Libreria Nocentini/ Libreria LeStorie
CASTIGLION FIORENTINO: Cartolibreria Nocentini
PERUGIA: Libreria Mannaggia/
PASSIGNANO SUL TRASIMENO: Libreria Le Pagine sul Lago; Tabaccheria Pagnotta/
CASTIGLION DEL LAGO: Libreria Libri Parlanti/
CITTA’ DELLA PIEVE: Libreria Mondi d’Inchiostro
UMBERTIDE: Libreria Alibù
ROMA: Libreria I Trapezisti; Libreria Rinascita 2.0; Libreria Geosta
CASTEL GANDOLFO: Libreria Prenditempo
POMEZIA: BookLet di Susanna
CASSINO: Libreria MondoStudio
MACERATA: Bartone Libri
POLVERIGI: Libreria Una Come Te
CHIETI: Libreria De Luca; Libreria dei Piccoli Rimedi
VASTO: Nuova Libreria
TERMOLI: Libreria Il Vecchio e Il Mare
FOGGIA: Libreria Velasquez; Libreria Mondadori
LUCERA: Libreria Kublai
CERIGNOLA: Libreria L’albero dei fichi
BARI: Libreria 51; Libreria 101
BARLETTA: Libreria I Funamboli
NAPOLI: A&M Bookstore
SAN GIORGIO A CREMANO: Libreria La Bottega delle Parole
PORTICI: Libridine
POMIGLIANO D’ARCO: Libreria Wojtek
CAPUA: Cose d’interni
ACRI: LibriNet
SOVERATO: Libreria Incontro
PALERMO: Libreria del Mediterraneo
CATANIA: Roda Libri; Libreria Pescebanana
GELA: Libreria Orlando
PARMA: Libreria Piccoli Labirinti
IMPERIA: Aria d’inchiostro
TORINO: Libreria 451
CUNEO: Libreria dell’Acciuga
VARESE: Libreria Kento
MESTRE: La bottega di Manuzio
CERVIGNANO DEL FRIULI: Marbooks

LE PRESENTAZIONI ON LINE

Questo libro è uscito, suo malgrado e imprevedibilmente, il 9 marzo, praticamente all’inizio del lockdown (e quando ormai era decisamente troppo tardi anche solo per pensare a uno slittamento dell’uscita).
Tralasciando tutti i problemi di distribuzione che sono seguiti (li hanno avuti i colossi della distribuzione, figuriamoci l’editoria indipendente), i ritardi, i siti degli store on line perennemente in tilt, la cosa che più ha penalizzato questo libro – come tutti i libri indipendenti, anche quelli usciti qualche settimana o qualche mese prima – è stata l’ASSENZA DI PRESENTAZIONI, l’impossibilità non solo di farle, ma anche di poterle programmare. A tempo indeterminato.
Grazie alla determinazione di tanti, che hanno messo a disposizione cuore e tempo – e soprattutto voglia di ripartire, abbiamo organizzato un VIRTUAL TOUR, ovvero una serie di presentazioni ON LINE.
Che, a parte l’aver consentito al libro una vita “quasi” normale, sono state splendide occasioni di stare vicini in un momento così terribile.  

 

Dalla libreria PICCOLI LABIRINTI di Parma

Dalla piazza virtuale di FIRENZE: super presentazione con EMILIANO MOCCIA, VIRGINIA BILLI, DANIELA D’ARGENIO, SILVIA CONTI, ROBERTO MANGIONE

Dalla piazza virtuale di PASSIGNANO SUL TRASIMENO: super presentazione con EMILIANO MOCCIA, MARCO LOZITO, SANDRO PASQUALI, PAOLA CIPOLLONI, FRANCESCA SCARTONI

VIDEO PROMOZIONALE per IL MAGGIO DEI LIBRI

In diretta con la libreria PRENDITEMPO, in provincia di ROMA

Riccardo Lestini, Emiliano Moccia, Claudio De Martino e Marco Lozito, presentano in diretta Facebook FIRENZE, UN FILM

Riccardo Lestini, IN DIRETTA, parla di FIRENZE, UN FILM al pubblico di Facebook