A riveder le stelle

LUNAZZURRA PRODUZIONI presenta

A RIVEDER LE STELLE (storie di poeti, amori e rivoluzioni)

di e con Riccardo Lestini

“Amico mio, la storia che voglio raccontarti stasera parla di stelle.

No, non le stelle del cinema o della televisione, non le stelle in senso figurato. Proprio le stelle, quelle vere, quelle che si vedono brillare in cielo di notte.

Sì, lo so cosa pensi.

Tu pensi che me ne frega, che me ne faccio di una storia che parla di stelle? Tanto le stelle stanno lì, belle ma lontane… e mi fanno pure incazzare perché le stelle sono come le pubblicità con le gnocche, che le posso solo guardare e non le posso toccare, non le posso avere…

Hai ragione. Completamente ragione. Quelli che ci comandano, per comandare e tenerci buoni, hanno inventato da secoli questo sistema geniale: riempono il mondo di cose belle che però noi non possiamo mai raggiungere, che noi possiamo solo guardare. Hanno fatto in modo che ci sentissimo sempre spettatori, e mai protagonisti, della bellezza.

Col risultato che ci siamo scordati pure cos’è la bellezza. Abbiamo smesso di chiederla, di pretenderla la bellezza. E siamo diventati quello che volevano loro: un esercito di addormentati, buoni buoni, seduti, obbedienti, un esercito di gente che se ne frega della bellezza e che si accontenta dello schifo.

Eppure le stelle, in realtà, sono vicine, vicinissime. Sicuramente molto più vicine di quanto pensi. Talmente vicine che, guarda un po’, tutti quanti, pure tu, le puoi raggiungere. Addirittura, ci puoi camminare attraverso senza nemmeno inciamparci.

Vuoi sapere come?

Per spiegartelo bisogna partire da molto lontano. Bisogna partire dalla poesia…”

(dal prologo dello spettacolo)

Un monologo, un viaggio tra poeti e poesia da Dante a Pasolini alla ricerca della bellezza, quella bellezza che, sola, può salvare il mondo…