6 aprile 2019 – Umbertide (PG), Libreria Alibù – “Il Piccolo Principe è morto”

UN POSTO SPECIALE

Pubblicare un libro, e presentarlo, signifca anche viaggiare, incontrare e soprattutto scoprire.
E una delle scoperte più belle che l’aver pubblicato questo libro mi ha permesso di fare è senza dubbio la Libreria Alibu’ di Umbertide, un posto gestito e frequentato da persone veramente speciali.
Il 6 aprile sarò lì a presentarlo. E, per me, sarà davvero un onore esserci.
Spero che ci siate anche voi. E se non potrete esserci, spero che ci siate in altri momenti e in altre situazioni, al di là della mia presentazione… perché il mio libro è solo un passggio di tempo, mentre questa libreria è una realtà che resta e deve restare. E merita – non immaginate quanto – di essere scoperta anche da tutti quanti voi.
Comunque e tuttavia.
Grazie infinite, grazie e mai abbastanza.

UN SABATO PARTICOLARE

Lo capisco: è sabato pomeriggio, avrete i vostri impegni, i vostri programmi… ma vi assicuro sabato pomeriggio – esattamente il pomeriggio di sabato 6 aprile – non c’è niente di meglio che venire a Umbertide alla presentazione de IL PICCOLO PRINCIPE È MORTO alla Libreria Alibu’.
Non siete convinti? ok, allora ecco qui di seguito i DIECI MOTIVI che vi dimostreranno matematicamente che non potrete far altro che anteporre la presentazione a ogni vostro programma:

1.Umbertide, per quanto all’apparenza sperduto (o magari proprio per questo), è in realtà uno splendido borgo che merita di essere visto e visitato. E vissuto
2.Alibu’ è una libreria spettacolare, una di quelle oasi di intelligenza che ci ridanno di colpo fiducia nel futuro dell’umanità. Non vorrete mica continuare a vivere ignorandone l’esistenza?
3.Conoscerete le Edizioni fogliodivia, una casa editrice di lottatori e scalatori, sempre e per sempre “in direzione ostinata e contraria”, tra polvere, marginalità e “gocce di splendore”
4.Venendo, sosterrete l’editoria indipendente, le librerie indipendenti, la scrittura indipendente. E farete un atto di resistenza culturale da paura.
5.Laura Beatini e tutto lo staff che abita Alibu’ sono ancora più spettacolari della libreria che hanno creato. Davvero vorreste girellare tutto il sabato senza conoscerli?
6.A condurre la presentazione ci sarà Anna Migliorati, altra luce nel buio cosmico di questi tempi. Ci bagnerà di spessore e bellezza con le sue acute osservazioni: un delitto non ascoltarla
7.Oltre alla Beatini e alla Migliorati, pare che Umbertide sia piena di bella gente. Tipo Valentina Bricchi, storica amica del sottoscritto. Solo vedere i versi che faranno nel rivedersi (dopo qualcosa come un’era geologica), vale il prezzo del biglietto
8.Finito il culturale, ci sarà il ricreativo. Ovvero un aperitivo con un sottofondo musicale da paura!!
9.Se il Meteo non canna, il tutto sarà all’aperto con qualcosa tipo venti gradi. Praticamente il paradiso…
10.Pare che a ogni presentazione io, ovvero lo scrittore, diventi più simpatico e pure più belloccio… è la nona presentazione, fate un po’ i vostri conti… 😘😘😘

Insomma, non avete più scuse… VI ASPETTIAMO!!!