Grandioso

Grandioso!
Sarà che da interista è stato in assoluto l’allenatore che ho amato e che mi ha esaltato di più (si, anche più di Mou), ma nel trionfo pazzesco di questi europei per me il numero uno, il più grande di tutti, il mago e l’artefice è Super Mancio.
Anche l’immagine più bella e commovente di ieri sera, lo vede protagonista: l’abbraccio in lacrime con Vialli.
Quindi la copertina di questo trionfo spettacolare non può essere che sua.

Detto questo.
Gli inglesi si sono tolti la medaglia?
Ora, sinceramente… che ce ne frega? Dove sta il senso della polemica? Quando perdi e rosichi – e questa è una rosicata di dimensioni bibliche, visto che hanno perso a Wembley, nel loro tempio, dopo 60 anni che non solo non vincono nulla, ma in cui la vittoria non l’hanno mai vista nemmeno da lontano – tendi a dare di matto e a fare cazzate gigantesche.
Capiamoli. A noi, ripeto, che ci frega? Noi abbiamo vinto, abbiamo la coppa. Impegniamoci a festeggiare anziché a criticare. E da festeggiare c’è tantissimo… perché per quanto mi riguarda è la vittoria più inattesa della storia. Anzi la mano chi ci credeva… io per primo, ammetto di essere stato del partito degli scettici.
Una serata che mi ha riportato indietro nel tempo, mi ha fatto tornare giovane. E mi ha rimesso davanti alla TV con gli amici di sempre, con quella magia che non sentivo da tempo.
Meraviglioso vincere così…
E andiamo…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *