Chi ha paura dell’uomo delle banche?

A me non fa paura Draghi.
Fa paura questo smodato e immotivato entusiasmo con cui lo accogliete, questo grido “o lui o niente, o lui o la morte” con cui lo pretendete a tutti i costi.
E non perché sia sbagliato l’entusiasmo per un leader. Ma è lo stesso con cui avete accolto e preteso Conte. Lo stesso con cui avete accolto più o meno tutti. La stessa identica forza con cui poi, al momento delle dimissioni o della scadenza di mandato, li avete più o meno tutti calpestati e insultati.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *