La famiglia

Ieri un padre, in Campania, per vendetta nei confronti della moglie ha gettato dalla finestra il figlio di 16 mesi. Sempre ieri, a Milano, una madre, per punire il figlio di 5 anni reo di aver strappato i pantaloni, lo ha ustionato 11 volte con il ferro da stiro.
Ora, a frronte di queste notizie agghiaccianti e purtroppo tragicamente consuete (ricordiamoci che ieri non è stata una giornata particolarmente sfortunata, ma semplicemente – per i criteri insondabili dell’informazione – queste notizie hanno trovato spazio e risalto, mentre eventi del genere – purtroppo – accadono di continuo e ogni giorno) sono sempre più convinto che la famiglia non è un qualcosa di preesistente per leggi biologiche e naturali, ma un luogo – fisico e dell’anima – tutto da costruire e da inventare. Quel luogo che non può avere né definizioni né strutture precostituite. E che ha come unico obbligo le leggi del coraggio, della responsabilità e dell’amore.
Soprattutto, dell’amore.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *