Il teorema dei Marò

Ma i MARÒ… sì, esatto, quelli che avete difeso per mesi (anni?) in nome dell’italianità e dell’amor patrio, quelli per cui avete combattuto a suon di post e tweet, quelli che per mesi (anni?) avete ricordato in qualsiasi discorso – dalla politica al maltempo – facevate chiedendo rabbiosamente giustizia… ecco, loro, i marò… che fine hanno fatto, dove li avete nascosto, che ne avete fatto??
Attenzione, non sto riproponendo il dibattito sulla questione marò, vi sto solo chiedendo perché, nonostante la questione non sia ancora legalmente chiusa, da tempo non ne parlate più, non un cenno, non una parola.
Perché, questa battaglia che per tanto tempo è stata una delle vostre priorità assolute, sia sparita totalmente dai vostri interessi prima ancora di concludersi.
A guardare con attenzione la cronologia dei fatti, è singolare come la vostra crociata pro marò (e post relativi) scompaia in esatta concomitanza con l’inizio della crociata anti Boldrini e anti ong.
E andando a ritroso è ancora più singolare come la crociata pro marò sia comparsa in corrispondenza all’affievolirsi di altre crociate (contro l’educazione gender, contro Bin Laden, contro i terroni… ).
In sostanza, a voler essere maligni e maliziosi, sembra quasi che della cosa in sé non ve ne freghi proprio un cazzo, ma che andiate così, per moda, che vi fabbrichino via via nemici di stagione da combattere cui voi abboccate sistematicamente, rabbie transitorie per riempire il vuoto delle vostre giornate.
E della vostra mediocrità.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *