Il mio ventunesimo compleanno (storie inspiegabili slealmente accadute)

Poco fa camminando per strada pensavo: ma la notte tra il 21 e il 22 dicembre 1997, quando in Piazza Libertà, nella mia prima casa fiorentina di universitario fuorisede, si festeggiava il mio 21esimo compleanno, perché l’amico V. L. a un certo punto mi ha preso da parte e serio serio mi ha detto ‘devo uscire un attimo, non ti preoccupare… fra un po’ torno’, e poi è effettivamente uscito e poi è tornato dopo soli cinque minuti con una sciarpa diversa??
Cioè, dove cazzo è andato in cinque minuti??
E a fare cosa??
E la sciarpa che c’entra?? La sciarpa perché???
E perché non glie l’ho chiesto subito e mi torna in mente dopo vent’anni??
Ma soprattutto, che cazzo di fine ha fatto V. L.? Dov’è?? E che cazzo di fine hanno fatto almeno 30 delle 40 persone che quella notte m’hanno invaso la casa??
Che razza di vita è mai questa???

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *