La nuova Inquisizione

“I gay sono istigati dal diavolo”.
“L’aborto è un crimine”
“Occorre tornare agli antichi regni italici”
“La civiltà ha bisogno di una nuova alleanza tra trono e altare”
“In questa chiesa, dove si celebra l’antico rito tridentino, vengono solo UOMINI (intendendo “maschi”, ndr), perché ci vuole sforzo mentale a seguire la messa in latino”

Dunque, recapitolando: gli omosessuali emissari di Satana, l’aborto un crimine a prescindere, una teocrazia italica come governo della salvezza e le donne che non hanno le facoltà mentali necessarie per seguire una liturgia in latino.

Non è né un film dell’orrore né la trascrizione di qualche anatema medievale. Sono le parole che, più o meno ogni giorno, pronuncia don VILMAR PAVESI, dal pulpito della chiesa della Santissima Trinità dei Pellegrini, a Roma.

Non un prete qualunque, don Pavesi: per anni animatore della politica veronese, oggi trapiantato nella capitale e CONSIGLIERE SPIRITUALE E POLITICO di LORENZO FONTANA, il senatore leghista attualmente MINISTRO DELLA FAMIGLIA.

Del resto è il governo del cambiamento e del nuovo che avanza.
In tema di diritti civili e di parità senza dubbio…

#resistenzeRiccardoLestini

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *