“Caro Diario” – “Flashdance si chiamava quel film che mi ha cambiato definitivamente la vita… “

“Flashdance si chiamava quel film che mi ha cambiato definitivamente la vita… era un film solo sul ballo… saper ballare, e invece alla fine mi riduco sempre a guardare, che è anche bello, però è tutta un’altra cosa… ”

Quel girovagare in Vespa tra riflessioni e surrealismi in una Roma stupendamente deserta.
L’irruzione nella balera estiva e il mito del ballo.
L’incontro surreale con Jennifer Beas.
La stralunata e feroce poesia di Nanni Moretti, unica e inimitabile.

Una delle scene più belle e divertenti del capolavoro di “Caro Diario”, dove il più puro cinema di poesia si fonde con una comicità caustica e disperata.

… e poi ci sono le questioni personali, tipo che anch’io ho lo stesso rapporto e lo stesso desiderio sul ballare… e tipo che anch’io potrei di colpo saltare sul palco di un’orchestrina e mettermi a cantare i cori di una salsa…
…. potrei… diciamo pure che l’ho fatto… ma questa è tutta un’altra storia…

#jukebox
#musicaalcinema

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *