Suffragette

Una storia dimenticata, mai raccontata o raccontata malissimo, come un buffo e strambo fenomeno di folclore nell’Inghilterra di inizio secolo…
Basta pensare a come ci viene presentata, in “Mary Poppins”, la signora Banks, che se ne va in giro per Londra con addosso la fascia “vote for women” e trascura i figli, che per essere cresciuti come si deve hanno bisogno di una super tata che li rimetta in riga.
Perché questo sono le Suffragette nell’immaginario collettivo: un manipolo di donne buffe e strambe, comiche e grottesche, madri snaturate e disattente che trascuravano i figli per assurde fisime…

Per fortuna è arrivato questo film, che alla storia delle Suffragette restituisce l’essenza, la verità.
Restituisce il dramma di donne coraggiose che lottarono pagando prezzi inimmaginabili per aprire, prime in Europa, la strada alla parità dei diritti.
Un film severo, crudele, vero, collettivo, impreziosito dalle interpretazioni straordinarie delle protagoniste (da urlo, come sempre, Meryl Streep).
Una piccola perla da guardare assolutamente.

#consigliRiccardoLestini

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *