Quelli che nel 1998 scambiavano il giovedì universitario per un viaggio su Venere

Più che confusa, come già ricordato altre volte, ho la mente stronza. Ovvero, mi tornano in mente di continuo cose stronze, dettagli improvvisi, episodi incomprensibili….
Tipo quella volta, era l’inverno del 1998, che di colpo ci mettemmo tutti ad ascoltare un gruppo francese, e ci riempimmo la casa di cd, perché si diceva fossero i migliori di tutti, i migliori di sempre…. ma chi erano? che musica facevano? e perché dopo pochi mesi sono spariti?
Non lo so, non mi ricordo…. mi ricordo però che poco dopo, era già primavera, vennero a suonare in Italia, a Firenze, e fummo tutti obbligati ad andare al concerto.

E quella sera c’era un gran casino e la birra faceva schifo: s’era rotto lo spinatore, dicevano, e come tutte le sere, da settimane, spuntava sempre fuori S., la fricchettoncella che faceva Storia del Cinema e che mi telefonava di continuo, e quella sera aveva la gonna di velluto ed era meno fricchettoncella ma sempre carina carina e io pensai sì, ora basta telefonate e ammiccamenti, stasera la riaccompagno a casa e poi….

E a metà concerto l’amico S.R. litigò furiosamente con l’ex fidanzata E.P. e mi disse basta me ne vado e io lo seguii fino alla sua Renault 5 per convincerlo a rimanere, ma lui montò in macchina e col motore già acceso disse no davvero, quella stronza mi ha rovinato la vita, e alla fine mi fece vedere una scatola di antibiotico Zimox che prendeva per il mal di denti e se ne andò….

E una volta tornato dentro, al cesso, beccai la cara amica L.T., che amavo in segreto da un anno, che mi buttò le braccia al collo e mi schioccò dal nulla un bacio a stampo…. e ovviamente restai stordito fino alla fine del concerto, e persi tutti e non ritrovai più nessuno e alla fine tornai a casa a piedi in compagnia di G.B., 1,90 per 120 chili, che usciva con noi dopo aver mollato il Conservatorio e Comunione e Liberazione e che da mesi si era dato all’alcolismo più disperato…

Ora io, nell’ordine, mi chiedo:
G.B., che dall’estate in poi tutti perdemmo di vista, si è mai più ripreso?
l’amico S.R. che cazzo di fine ha fatto, che non sta nemmeno su Facebook?
e lo Zimox che cazzo c’entrava?
e la cara amica L.T., perché mi diede quel bacio e poi più nulla? avrebbe senso, oggi, quindici anni dopo, scriverle su fb e chiederle spiegazioni?
e perché la fricchettoncella S. non mi ha più chiamato, io non l’ho più chiamata e poi, soprattutto, non s’è più vista nemmeno all’università?
e infine, cosa più importante, perché NESSUNO ha avuto mai il coraggio di dire che quel gruppo francese faceva letteralmente cagare????

#lestraordinarieavventuredellesto
#universiRiccardoLestini

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *