BOB GELDOF – “The Great Song of Indifference”

Alla fine arrivano davvero, le ultime ventiquattro ore dell’anno.
E quando finalmente arrivano, è bene smettere di pensare. Smettere coi propositi, le liste di cose da fare e da non fare più, di obiettivi e promesse, traguardi e rincorse.
Basta. Bene annullare ogni pensiero e abbandonarsi all’oblio. Lasciar scivolare il corpo nell’eterno fluttuare dell’universo senza chiedersi più alcun perché.
Bevete e dimenticate tutto, avrebbe detto Erasmo.
Ma visto che questo non è un simposio filosofico, ma un jukebox, al posto di Erasmo noi abbiamo Bob Geldof. Che ci canta “The Great Song Of Indifference”.
E credetemi, non c’è modo migliore che ascoltarla e ballarla, per abbandonarsi all’oblio.
Non c’è modo migliore per dirvi BUON ANNO!!
Baci a tutti…
… e arrivederci nel 2017!
#jukebox
#jukeboxdifineanno

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *