Quattordici anni fa

16 luglio 2001 – 16 luglio 2015

Esattamente quattordici anni fa, iniziava a Genova il contro vertice del “Social Forum”. Anche se nessuno vuole ricordarlo, anche se nessuno ha mai pensato bene di darne notizia nelle sedi opportune, in quei giorni (16-19), ci furono decine e decine di dibattiti con altrettanti relatori provenienti da tutto il mondo: economisti, politici, missionari, esponenti del mondo del lavoro, della società sociale.
Si parlò del pericolo del pensiero unico e del mercato unico.
Si parlò di come l’economia globale avrebbe strozzato e distrutto tutte le realtà locali e le identità regionali.
Si parlò di come l’economia globale in mano a pochissimi paesi autoelettisi senza alcun mandato popolare avrebbe progressivamente annientato le sovranità nazionali e le libertà individuali, restringendo i diritti conquistati dall’uomo (libertà di espressione, stampa, culto, diritto al lavoro, alla sanità e all’istruzione) fino a cancellarli.
Di come questa economia globale avrebbe affamato e impoverito il mondo intero, creato terrorismi in ogni dove, cancellando i concetti di libertà, autodeterminazione e democrazia.
Allora a organizzare, presenziare e sostenere tutto questo eravamo appena 300mila esseri umani di tutto il mondo. Quattro stronzi insomma, e altrettanti ad ascoltarci.
Visto cosa e come è diventato il mondo, visto cosa pensano oggi in molti, visto come oggi molti sembrano come svegliati da un sonno improvviso, dico che be’, è stato un vero peccato che allora non ci abbiate ascoltati.
Una gigantesca occasione mancata.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *