Sinistra

Ieri sera ho messo la mia firma per la presentazione di una lista di sinistra alle regionali toscane, una riproposizione del cartello elettorale “Tsipras” delle ultime europee, comprendente Sel, Rifondazione, Comunisti Italiani e via dicendo.
Fatto più per automatismo e impossibilità di fare altro che per reale convinzione.
Mi spiego. Il cartello, logico e sacrosanto nella forma, è privo di contenuti reali. Nel senso che è il risultato di una semplice somma delle parti, parti disperse e in affanno, unite dall’esigenza di garantire in qualche modo l’esistenza e la sopravvivenza di “qualcosa” a sinistra del PD.
Penso proprio che non sia la strada giusta: l’assemblaggio di pezzi sciolti per raggiungere un 4% di pura rappresentanza, ha fiato corto, vita breve e incisività inesistente.
Io credo che a sinistra sia ora, sempre che lo si voglia, di cambiare completamente strada.
Tracciare un punto, una linea di demarcazione. Prendere atto della trasformazione del PD in forza neoliberista e centrista, e chiudere qualsiasi ipotesi – o tentazione – di dialogo o alleanza, e non per logica barricadera di “duri e puri” o di “muro contro muro”, ma come semplice constatazione di una insanabile diversità, e incompatibilità, tra PD e sinistra.
Secondo, sciogliere le parti, le formazioni, i partitini dell’infinita diaspora e darsi struttura unica, unitaria, orizzontale e non verticistica.
Terzo, smettere di aspettare il Landini di turno che possa salvarci dal diluvio universale: non è un uomo, un uomo solo al comando, che può farsi garante di un progetto di paese e di un progetto di futuro degni di questo nome.
Quarto: il basso, la strada, la base, la partecipazione.
Quinto: non sentirsi contenitore, ma contenuto. Proporre non una riserva indiana di resistenza ma un’alternativa, sulla base dei valori di sempre impiantati nel nostro presente.
Cinque cose, semplici e complicatissime, per iniziare.
Sempre che se ne abbia la voglia e la convinzione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *