I maestri di pensiero

Nel giro di pochi giorni se ne sono andati Carlo Monni, George Mustaki, Ray Manzareck, Don Gallo e Franca Rame.
Nomi che non hanno niente in comune, tranne il fatto di appartenere tutti alla mia privatissima biblioteca dell’anima, di essere stati, dall’estrema giovinezza a oggi, dei punti di riferimento, artistici e non. Quelli che i francesi chiamano “maitre à penser”. A parte due di loro, gli altri non ho mai avuto il piacere di conoscerli personalmente. Ma non importa. Ci sono persone le cui parole sono così potenti da consolare, far crescere e spingere a vivere oceani di sconosciuti.
Per questo oggi mi sento più solo. Come più solo penso si senta il mondo intero.
Grazie a tutti. E mai abbastanza.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *